Commercio rottame

I Prodotti Finiti pronti per essere commercializzati sono il risultato della lavorazione e della selezione del rottame che viene raccolto tramite gli appositi centri di raccolta autorizzati.

Alla fine delle lavorazioni vengono selezionati materie prime come Rame, Alluminio, Ottone, Bronzo che vengono a loro volta suddivisi in base al loro grado di purezza e qualità

Trattiamo anche Metalli misti (come ad esempio motori di automobili)

BRONZO

BRONZO ERGAL

CAVI MISTI A BASSA RESA

CAVI SELEZIONATI ALTA RESA

OTTONE (RADIATORI)

OTTONE CAMPAGNOLO

OTTONE SELEZIONATO

RAME PRIMA SCELTA

recupero rame

RAME SECONDA SCELTA

RAME SECONDA E TERZA SCELTA

RAME E ACCIAIO

RAME SELEZIONATO

RAME STAGNATO

RAME PURO AL 99%

Il commercio del rottame è un’attività globale che svolge un ruolo fondamentale nella promozione dell’ecosostenibilità del pianeta. Questa pratica coinvolge la raccolta, il recupero e la rivendita di vari tipi di metalli provenienti da scarti industriali, macchinari dismessi, veicoli fuori uso e molti altri prodotti metallici in disuso. Nel contesto del commercio dei rottami, è possibile recuperare e rivendere una vasta gamma di metalli, ognuno dei quali contribuisce in modo significativo alla conservazione delle risorse e alla riduzione delle attività di estrazione mineraria.

L’importanza di questo settore risiede principalmente in tre fattori chiave:

Sostenibilità ambientale

Economia Circolare

Generazione di Occupazione

I Tipi di Metalli Recuperabili e Rivendibili dal commercio del rottame: 

Nel commercio del rottame, è possibile recuperare e rivendere numerosi tipi di metalli, tra cui:

  • Ferro e Acciaio: Questi sono i metalli più comuni recuperati dai rottami e sono spesso ottenuti da rottami di veicoli, macchinari industriali e strutture in acciaio dismesse.
  • Alluminio: Gli oggetti in alluminio, come infissi e componenti automobilistici, sono riciclabili e recuperati in grandi quantità.
  • Rame: Il rame è un metallo pregiato recuperato principalmente da cavi e fili elettrici dismessi, ma anche da componenti elettronici.
  • Piombo: Il piombo è comunemente recuperato da alcuni dispositivi e da componenti di automobili.
  • Ottone e Bronzo: Questi metalli pregiati sono spesso recuperati da rubinetti, componenti idraulici e oggetti d’arte in disuso.
  • Zinco: Il recupero dello zinco avviene principalmente da materiali di scarto galvanizzati.

Un Contributo alla Ecosostenibilità

Il commercio del rottame è un pilastro fondamentale della sostenibilità ambientale per diverse ragioni:

  1. Riduzione delle Estrazioni: Recuperare metalli dai rottami riduce la necessità di estrazioni minerarie, un’attività spesso dannosa per l’ambiente. Questo contribuisce a preservare habitat naturali, ridurre l’erosione del suolo e diminuire l’inquinamento delle acque.
  2. Risparmio Energetico: La produzione di metalli a partire dalla loro estrazione dal pianeta richiede notevoli quantità di energia. Il riciclaggio dei metalli consente di risparmiare energia e ridurre le emissioni di gas serra associate a tali processi.
  3. Riduzione dei Rifiuti: Il commercio dei rottami contribuisce alla diminuzione dei rifiuti destinati alle discariche, contribuendo a preservare lo spazio e ridurre gli impatti ambientali delle discariche.
  4. Promozione dell’Economia Circolare: Il commercio dei rottami è un elemento chiave dell’economia circolare, in cui i materiali sono recuperati, riciclati e reintrodotti nel ciclo produttivo, riducendo gli sprechi e promuovendo l’efficienza delle risorse.

Il commercio dei rottami metallici è un’attività praticata sia in Italia che all’estero. In Italia, vi sono numerosi centri di raccolta e imprese specializzate nella gestione dei rottami metallici, contribuendo all’economia circolare e alla sostenibilità del paese. A livello internazionale, il commercio dei rottami metallici è un mercato globale che facilita la circolazione dei metalli recuperati da un paese all’altro, contribuendo all’ottimizzazione delle risorse a livello globale.

In conclusione, il commercio del rottame è un’attività di fondamentale importanza per la sostenibilità ambientale. Essa contribuisce in modo significativo alla riduzione delle estrazioni minerarie, al risparmio energetico e alla promozione dell’economia, favorendo la conservazione delle risorse naturali e la riduzione dell’impatto ambientale negativo. Il suo ruolo è importante per un futuro più sostenibile per il nostro pianeta.